Stampa questa pagina

Le agevolazioni fiscali per i Pavimenti e i Rivestimenti

Utilizzare al meglio il proprio budget in un periodo di crisi e di poca liquidità come questo è una questione fondamentale. Sui lavori di sostituzione di pavimenti e rivestimenti ci sono varie agevolazioni fisscali tramite le quali riottenere gran parte della spesa sostenuta. Le principali agevolazioni sono: Detrazione per le ristrutturazioni edilizie, Detrazione per la riqualificazione energetica, Agevolazioni per disabili.

Detrazione per le ristrutturazioni edilizie

Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013, la detrazione Irpef sale al 50% e si calcola su un limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.Il decreto legge del 4 giugno 2013 ha riconosciuto la stessa detrazione del 50% anche sulle spese per l'acquisto di mobili destinati all'arredamento dell'immobile ristrutturato. L'agevolazione, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro.

Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l’aliquota Iva agevolata del 10%.

Ipotizzando una spesa di 10.000 euro per la ristrutturazione di un bagno si pagherebbero 10.000 euro più iva agevolata al 10% di 1000. Successivamente si otterrebe la restituzione di 5000 euro in 10 rate annuali da 500 euro. La spesa finale totale per l'intervento diventerebbe quindi di 6000 euro.

Guida dell'agenzia delle entrate

Detrazione per la riqualificazione energetica

Sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2013, per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti, spetta una detrazione del 65%. Le spese devono rientrare all'interno di interventi di riqualificazione energetica. Puo per tanto rientrare la posa di pavimenti con potere isolante ( per es i parquet flottanti posati su tappetino isolante )  e la posa di pavimenti con potere radiante sopra sistemi di riscaldamento a pavimento.

Rientrando in questa fattispecie a fronte di una spesa di 10.000 euro si possono pagare 1000 o 2000 euro di iva ma si ha una restituzione nei 10 anni successivi di 6500 euro.

Guida dell'agenzia delle entrate

Agevolazioni per disabili

Sono previste agevolazioni per gli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche. Rientrano in questo ambito il rifacimento di pavimenti con eliminazione di gradini o il rifacimento di bagni per renderli idoneii all'uso da parte di disabili. La quota e le percentuali agevolate sono pari a quelle della ristrutturazione edilizia solo che in questo caso è applicabile l'iva al 4%.

Guida dell'agenzia delle entrate

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.